Tutorial resistenze potenziometri e trimpot

Tutorial resistenze potenziometri e trimpot

Il blog di questo mese si concentra sulla spiegazione delle caratteristiche e del funzionamento dei principali componenti passivi da usare nei pedali effetto: resistenze, potenziometri e trimmer.

Resistenza

La resistenza si chiama tale poiché di base si oppone al passaggio di corrente, quando sottoposta a tensione elettrica. Con circuiti che lavorano a 9V (e fino a 18V), si ha bisogno di resistenze pari a 1⁄4 di Watt. In relazione alle resistenze vi è una indicazione di tolleranza massima: 1% (metal film, colore blu) o 5% (carbon film, colore marroncino/sabbia). Per le applicazioni riguardanti i pedali effetto, entrambi i tipi vanno bene. Le resistenze non hanno un verso preciso obbligatorio di montaggio. I valori di resistenza che usiamo vanno da 0.5R (equivalente a 0.5 Ohm) a 10MΩ (10 Milioni di Ohm, oppure Mega-Ohm). Il valore di una resistenza può essere calcolato dal colore dalle bande circolari colorate che la avvolgono. Esistono in internet diverse applicazioni per il calcolo del valore delle resistenze sulla base delle bande colorate. Altrettanto è vero per le applicazioni per smartphone. In mancanza del valore esatto richiesto dal circuito, si può sempre utilizzare il valore più vicino disponibile. Oppure si potrebbe ottenere il valore necessario tramite serie di resistenze.

Serie: R totale=R1+R2+...+Rn

Resistenza variabile (o potenziometro)

Le resistenze variabili si chiamano anche potenziometri. Per l’utilizzo di tipo audio, i potenziometri sono di solito da 16 millimetri (larghezza della base del potenziometro) con albero da 6,35 millimetri (adatto alla maggior parte delle manopole in commercio). Esistono potenziometri con albero di diverso tipo: liscio o zigrinato. I potenziometri possono essere di tipo A (audio/logaritmico), B (lineare) o C
(reverse log):
A: la resistenza cresce/decresce in maniera logaritmica;
B: la resistenza cresce/decresce linearmente;
C: è l'opposto di logaritmica.
Sono disponibili potenziometri in diversi valori. Da 100Ω (Ohm) a 5MΩ (Mega Ohm). Normalmente nelle nostre costruzioni utilizzeremo valori come 1K, 2K, 5K, 10K, 20K, 25K, 50K, 100K, 200K, 250K, 500K e 1M. Per la numerazione delle alette dei potenziometri si prega di far riferimento alla figura riportata sotto.

Trimmer (o trimpot)

I trimmer, o trimpots, funzionano esattamente allo stesso modo dei potenziometri. Differentemente dai potenziometri, i trimpots sono destinati ad essere impostati ad un valore costante. Come i potenziometri ne esistono di diversi valori a seconda delle necessità.

Vi diamo appuntamento al blog del prossimo mese per un'approfondimento sui condensatori.