Tutorial componenti attivi

Tutorial componenti attivi

I circuiti integrati (detti anche IC, integrated circuits) sono null’altro che una miniaturizzazione di circuiti elettronici formati da transistor. Esistono diversi tipi di circuiti integrati adibiti a compiti diversi di alterazione di un segnale elettrico. Le diverse tipologie sono caratterizzate tutte da una sigla impressa sul dorso del componente indicante il tipo di integrato e da un certo numero di piedini. Il verso del circuito integrato è segnalato dalla presenza di un foro o cerchio (si veda la figura a fianco). La presenza di tale segno distintivo identifica la numerazione dei piedini: n.1 è infatti il piedino a sinistra del cerchio rivolto verso l’alto. Si consiglia di montare i circuiti integrati sugli appositi zoccoli: in questo modo oltre alla versatilità di poter cambiare il circuito integrato senza saldare/dissaldare, consente di evitare di bruciare o compromettere il componente durante il processo di saldatura a stagno.

Il transistor (o transistore) è un dispositivo semiconduttore caratterizzato da 3 terminali. Il compito del transistor è normalmente quello di amplificare un segnale grazie all’applicazione di una tensione o corrente elettrica a due terminali ed alla regolazione della corrente che attraversa il transistor stesso. Esistono diversi tipi di transistor, con caratteristiche diverse: al silicio, di Darlington, FET, al germanio e regolatori di tensione. Come già menzionato per i circuiti integrati, il montaggio sugli appositi zoccoli è altamente consigliato. I transistor devono essere montati secondo un preciso orientamento, dipendente dal circuito elettronico che si sta realizzando e dal transistor utilizzato.

Il diodo è caratterizzato da due terminali di connessione e consente di far passare corrente elettrica in un verso e di bloccarla
completamente nell’altro. Esistono diversi tipi di diodi, con diverse caratteristiche: al germanio, Schottky, Zener, LED, etc. I diodi
devono essere montati secondo un preciso orientamento (anodo (positivo) = piedino più lungo e catodo (negativo) = piedino più
corto):

Scopri QUI i nostri componenti attivi.